Fashion trends become influencer

Racconto dell’Italia attraverso la moda, la prima influencer

Pubblicato il

Story of Italy through fashion, the first influencer

Oggi vi propongo un racconto dell’Italia attraverso la moda, e alla fine del video scopriremo la prima influencer della storia!

Today I propose a story of Italy through fashion, and at the end of the video we will discover the first influencer in history!

 

Terzo e ultimo incontro prenotazione fatta: STORIE DI MODA

Un ciclo di conversazioni sul mondo della moda, a partire dalla mostra “Storie di moda. Campari e lo stile”, curata da Renata Molho nel contesto dell’ex fabbrica Campari.

Paola Pollo

Giornalista Corriere della Sera 

Emanuela Scarpellini

Docente di Storia contemporanea 

Università degli Studi di Milano

In questo video, presso Galleria Campari Milano, vediamo come un abito e la moda possono raccontare la storia dell’Italia. E alla fine scopriremo chi è stata la prima influencer.

Iscriviti al mio canale e attiva la campanella per seguire i miei tutorial di cucito e perché essere principessa è uno stile di vita!

Ciao, sono Elena, sono qui presso Galleria Campari Milano, dove stasera si conclude il ciclo di conversazioni sul mondo della moda: raccontare L’Italia attraverso la moda.

 

Come la moda ci aiuti a capire come l’Italia è cambiata e la storia della moda che fa tendenza.

Dagli inizi del 1900 vediamo donne vestite con gonne fino a terra, il corsetto stretto e capelli sempre raccolti, un abbigliamento scomodo se si aggiungono anche i tacchi alti. Inadatto per svolgere qualunque tipo di lavoro.

Questo vestito racconta di una società in cui il ruolo della donna è ben definito, non molto attivo ma ornamentale.

L’uomo indossava giacca, gilet e pantaloni che diventa una specie di divisa degli uomini.

Si accentuava sempre di più la differenza tra uomo e donna, rispetto al periodo precedente, in cui l’uomo portava calze di seta, trine, parrucca.

Il cambiamento avviene con la rivoluzione industriale, che richiede un abito da lavoro, e si rinuncia anche al colore.

La serietà del vestito comunica che l’uomo si occupa essenzialmente del lavoro.

Margherita di Savoia 1868, la prima regina d’Italia, che è stata la prima icona della moda femminile in Italia.

Margherita capisce che anche la costruzione di un costume, di un modo di essere, può costruire l’Italia. Propone vestiti chiari, trine, e collane di perla.

Diventa molto famosa e in suo onore nasce la pizza margherita, la torta, il rifugio sul Monte Rosa e tanti altri elementi in ricordo di questa prima regina. 

Margherita di Savoia è la prima influencer della storia!

Fatemi sapere nei commenti se vi è piaciuto questo video, e se anche voi qualche volta avete visitato la Galleria Campari!

Nel prossimo video finiamo di realizzare la borsetta da sera, la prima parte del tutorial la trovate nel link in alto!

Spero che questo video ti sia stato utile,
iscriviti al mio canale se non lo hai già fatto,
seguimi anche su Instagram, Pinterest e Vero
e visita il mio sito eleamoda.it
Arrivederci al mio prossimo video!

Third and final booking made: FASHION STORIES

A series of conversations on the world of fashion, starting with the exhibition “Stories of fashion. Campari and style”, curated by Renata Molho in the context of the former Campari factory.

Paola Pollo

Corriere della Sera journalist

Emanuela Scarpellini

Professor of Contemporary History

University of Milan

In this video, at Galleria Campari Milan, we see how a dress and fashion can tell the story of Italy. And in the end we will find out who was the first influencer.

Subscribe my channel and activate the bell to follow my sewing tutorials and discover the princess in you!

Hi guys, I’m Elena, I’m here at Galleria Campari Milan, where the cycle of conversations about the world of fashion ends tonight: telling Italy through fashion.

How fashion helps us to understand how Italy has changed and the history of trendy fashion.

From the beginning of the 1900s we see women dressed in skirts down to the floor, a tight corset and hair that is always gathered, uncomfortable clothing if high heels are also added. Unsuitable for any type of work.

This dress tells of a society in which the role of women is well defined, not very active but ornamental.

The man wore a jacket, vest and pants that became a kind of men’s uniform.

The difference between man and woman was more and more accentuated, compared to the previous period, when the man wore silk stockings, lace, wig.

The change takes place with the industrial revolution, which requires a work suit, and it also gives up color.

The seriousness of the dress communicates that man is essentially concerned with work.

Margherita di Savoia 1868, the first queen of Italy, which was the first icon of women’s fashion in Italy.

Margherita understands that even the construction of a costume, of a way of being, can build Italy. It offers light clothes, lace, and pearl necklaces.

It becomes very famous and in her honor comes the pizza margherita, the cake, the refuge on Monte Rosa and many other elements in memory of this first queen.

Margherita di Savoia is the first influencer in history!

Let me know in the comments if you enjoyed this video, and if you too have visited the Campari Gallery sometimes!

In the next video we finish making the evening bag, the first part of the tutorial can be found in the link above!

I hope this video has been useful to you,

subscribe to my channel if you have not already done so,
follow me on Instagram, Pinterest and Vero
and visit my web site eleamoda.it
See you at my next video!

Please follow and like us: